Il Tirreno 12 gennaio 2020
Concorso Viva la Pizza: Il Tirreno – La pizza più buona è al Parco del Mulino.
Livorno. «Le nostre pizze non sono perfettamente tonde, ma la qualità sta nella diversità. Il nostro motto è: ci crediamo», così aveva detto Marco Paoletti, direttore della cooperativa Parco del Mulino, durante l’intervista rilasciata al Tirreno per il gioco “Viva la pizza”. E a crederci hanno fatto bene. Perché ci sono riusciti: sono loro a fare la pizza più buona di tutta la costa. Quello del “Mulino” è un trionfo da oltre 12mila tagliandi.

Da Il Tirreno del 13 gennaio:”…. Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma della cerimonia di premiazione che si terrà nella sede del Tirreno.”

Purtroppo nei fatti tutto è rimasto sospeso, la pandemia ha reso impossibile realizzare il loro grande sogno “essere premiati per la loro pizza”. Nei giorni del concorso si viveva una grande frenesia, tutti loro impegnati a raccogliere i tagliandi che amici e amici di amici in tantissimi hanno portato al Parco.
L’eccitazione era tanta, Giorgio era stato ribattezzato “mano di forbice” sempre pronto a ritagliare le pagine che venivano consegnate.
Poi il grande risultato: “siamo i primi! ben 12.647 tagliandi e la sfida è vinta”. Grande festa al Parco e tutti orgogliosi aspettavano il giusto riconoscimento promesso. Ma la pandemia ha impedito tutto questo.
Oggi a distanza di un anno sarebbe bello se nuovo Editore e nuovo Direttore de Il Tirreno riuscissero a formalizzare questa vittoria con una vera premiazione, un piccolo gesto che darebbe grande carica ai “nostri Ragazzi”.
Se lo aspettano, ce lo aspettiamo tutti!
Intanto noi continuiamo a fare ottime pizze che vengono apprezzate per la loro qualità, confermando il nostro motto:
Le nostre pizze non sono perfettamente tonde, ma la qualità sta nella diversità”.